28 giu

VOGLIA DI START UP? MIND THE BRIDGE!

Hai in tasca un’idea che potrebbe funzionare? Esiste Mind the Bridge, nata in California e che ogni anno fa un viaggio in Italia, tappa per tappa, per aiutare giovani e meno giovani a trovare piattaforme e fondi per sviluppare la loro start up. Dopo Trento, il Mind the Bridge Italy Tour 2012,  il 29 giugno arriva a Catania, in Sicilia. Sarà una giornata interamente dedicata alla formazione imprenditoriale, con l’obiettivo di far incontrare il meglio della creatività italiana con i capitali della Silicon Valley. I giovani e le imprese locali avranno la possibilità di presentare le proprie idee di business e di aggiudicarsi per questa estate un posto alla Startup School di Mind the Bridge, a San Francisco. L’evento è realizzato in collaborazione con Ethyca, organizzazione non-profit ideatrice di un modello di “social business & investment” che intende intervenire sul processo di innovazione sociale d’impresa in Italia e assistere il processo di crisi attuale individuando forme di network economico innovativo.  A Marco Marinucci, Executive Director di Mind the Bridge, ho chiesto di darmi qualche idea che recentemente ha avuto successo: Beintoo, premiato a Parigi nell’ambito di Leweb Startup Competition Beintoo , poi Timbuktu un’applicazione creata da due donne, Elena Favilli e Francesca Cavallo che ha anche vinto l’Italian Innovation Award di Mind the Bridge e poi Glancee, fondata da Andrea Vaccari e Alberto Bretti, acquisita da Facebook una settimana prima del lancio in borsa. Create gente, create…

Commenti

Comments are closed.