31 lug

HiBaby: un diario per il pupo, un social per pochi

Chi ha figli lo sa, e quelli che non li hanno non fanno certo un grande sforzo ad immaginarlo: fa piacere postare le foto del proprio bambino sui social preferiti, ma c’è sempre una certa ritrosia nel diffonderle. HiBaby www.hibaby.biz è una storia imprenditoriale italiana “online”:che permette di aggiornare in tempo reale lo stato del proprio pupo, dagli zero anni in poi. Si tratta di un diario utile e di infinito valore affettivo. Il diario è individuale, possono averne l’accesso i genitori, i nonni e i pochi amici “eletti”, e serve per la gestione del quotidiano. E’ anche in edizione inglese ed è anche una APP per iPhone e iPad. http://vimeo.com/m/46189901. Ecco come regalare HiBaby Diary App http://vimeo.com/m/45574282 o in cartaceo su Amazon http://vimeo.com/m/45574825

03 feb

ARISTOFONTE.COM ECCO LE NUOVE FRONTIERE DEL SOCIAL NETWORK (gasp!)

Spinta da una notizia di agenzia, sono andata a dare una sbirciatina. Partiamo dal lancio che recitava che gli iscritti a questo nuovo social “sono donne e uomini di successo che provengono da tutta Italia e svolgono le professioni più diverse: ci sono docenti universitari, consulenti finanziari, psicologi, avvocati, imprenditori, medici, farmacisti, psicologi, commercialisti, giornalisti e via dicendo”. Beh, forse è interessante, ma vado appunto su Aristofonte.com e vedo una donna super avvenente (al vedete qui a lato) con un decolté decisamente generoso e abbastanza esposto con la dicitura: “Aristofonte – Incontri online per donne e uomini di successo”…chevvodì? Donne, come quella della foto, e uomini di successo…o anche donne di successo (ma poi in che campo?). Poi leggo ancora il lancio di agenzia: “Per gli uomini è prevista una esigua quota d’iscrizione, anche in questo caso per assicurare l’attendibilità dell’iscritto, ma anche per evitare, nella maniera del possibile, di ritrovarsi con un elevato numero di utenti inattivi o poco interessati all’attività dell’esclusivo network” e questo mi ricorda moltissimo l’usanza nei locali di scambisti: l’uomo paga se è da solo, la donna non paga mai…Scendendo sotto il pulsante ISCRIVITI, due fotine, fra il tombale e l’ammiccante di certa Fatima di Torino, 23 anni, e tale Spock di Torino di 43 anni. Si legge “Aristofonte è il primo sito di incontri per giovani donne e uomini di successo che vogliono conoscersi per una relazione o per amicizia” e poi, esilarante davvero “Scopri anche Tu il fascino di un uomo di successo”. Consiglio mogli e fidanzate di manager, imprenditori, professionisti in crisi esistenziale di entrare nel sito per controllare se questi si sono messi a caccia, grazie a questo nuovo…social!

21 apr

FESTIVAL DELL’ECONOMIA DI TRENTO 2/5 GIUGNO

Sono andata alla conferenza stampa di presentazione del Festival dell’Economia, che si terrà a Trento dal 2 al 5 giugno prossimi. Il titolo di questa sesta edizione è “I confini della libertà economia”: economisti, filosofi ed altri ospiti illustri toccheranno temi fondamentali come la lotta alla povertà, l’eticità declinata allo sviluppo economico, la doppia velocità di politica ed economia – dove spesso l’una rallenta l’altra -  la questione immigrazione, fra emergenza e potenzialità. Qui sono con il responsabile scientifico del Festival, l’economista Tito Boeri.

13 mar

BUYVIP E 365 GIORNI DI PENSIERI STUPENDI

Poter fare un acquisto unico scegliendo le cose che ci piacciono su differenti campagne è un pensiero stupendo, come anche la possibilità di poter restituire un regalo scelto per un amico entro 365 giorni diventa un sollievo al cuore, soprattutto se lo abbiamo comprato con mesi di anticipo e poi vogliamo restituirlo e farci rimborsare. Chiaramente l’articolo non deve essere stato usato e dobbiamo lasciarlo nel suo imballaggio originale. Pensieri stupendi, appunto, per risparmiare tempo e denaro sulle consegne nel caso facciamo una spesa “multicarrello” e per rimediare nel caso il nostro dono non abbia fatto centro. Queste novità le ha pensate BuyVIP.com: l’e-commerce ha le sue dinamiche ed è giusto che  le aziende vadano incontro al consumatore. Attenzione anche nei riguardi dei social network:  BuyVIP, ha aperto il proprio negozio online su Facebook. Il BuyVIP Facebook Shop riserva ai Fan della pagina di “BuyVIP Italia” su Facebook un accesso preferenziale, in anticipo rispetto a tutti gli altri, le migliori campagne e anche proposte speciali create in esclusiva per i Fan.

13 gen

EREADER, EBOOK, IPAD E MOLTO ALTRO CON CARLO ANNESE

 
Giornalista e scrittore (è autore del recente “I diavoli di Zonderwater. 1941-1947. La storia dei prigionieri italiani in Sudafrica che sopravvissero alla guerra grazie allo sport”), Carlo Annese è anche un grande appassionato di nuove tecnologie. Lo seguo con grande interesse nei gruppi sui social dove partecipa con argomenti e notizie sempre molto interessanti.

11 nov

THE SOCIAL NETWORK: NON TI FAI 500 MILIONI DI AMICI SENZA FARTI QUALCHE NEMICO…

Domani esce il super atteso film su Faccia Libro. A firmarlo uno dei miei registi preferiti, David Fincher. All’anteprima capitolina è andata la mia amica di sempre Caterina D’Ambrosio. Giornalista e scrittrice, milanese di nascita, vive e lavora a Roma. Si occupa di cinema e spettacolo ma vorrebbe girare il mondo alla ricerca del posto giusto. Nell’attesa che ciò si avveri si accontenta di Trastevere e si prende cura di suo figlio – Ulisse  – che le dà un bel da fare….

Per francescaonline ha scritto questa anticipazione. Godetevi lo spettacolo!

“Come è nata la grande comunità nella rete? Come si è sviluppata, chi sono i suoi creatori? E cosa siamo diventati tutti noi grazie a loro? Queste sono solo alcune delle domande alle quali dà una risposta The Social Network, il nuovo film targato David Fincher nelle sale dal 12 novembre, nato per raccontare il fenomeno di Facebook e del suo creatore Mark Zuckerberg. In realtà le domande che il film pone sono tante e non tutte prevedono una risposta. E non si pensi che possa interessare solo un pubblico giovanile. Facebook conta centinaia di milioni di iscritti in tutto il mondo, sulle sue pagine si consumano amori, litigi, perversioni, mitomanie, esibizionismo e lotta contro la solitudine. Gli stessi sentimenti che hanno animato sin dall’inizio l’idea dell’ex studente di Harvard rendendoli universali.

.

Continua a leggere…

28 ott

FACEBOOK: LA POLIZIA POSTALE POTRA’ FARSI I FATTI NOSTRI

La polizia postale potrà indagare su Facebook? YES. E’ stato siglato un accordo di collaborazione fra il social network più diffuso del mondo e la polizia postale italiana che potrà attivare una serie infinita di controlli sulle pagine di FacciaLibro, senza dover presentare una richiesta alla magistratura e attendere i tempi necessari per una rogatoria internazionale. Si  tratta del primo accordo del genere in Europa e ne dà notizia “L’Espresso“. L’accordo è stato firmato due settimane fa dai funzionari italiani che sono andati a Palo Alto perché, scrive il giornale, ”la tempestività di intervento è fondamentale per reprimere certi reati che proprio per la velocità di diffusione su internet evolvono in tempo reale”. L’accordo consente di avere una ”corsia preferenziale” per contrastare la ”lotta alla pedopornografia, al phishing e alle truffe telematche, ma anche per evitare inconvenienti ai personaggi pubblici i cui profili vengono creati a loro insaputa”….va bene, ma i limiti delle indagini, i motivi, la nostra privacy ? Dove andrà  a finire se : ”i 400 agenti della direzione investigativa della polizia postale e delle comunicazioni potranno sbirciare e registrare i quasi 17 milioni di profili italiani su Facebook”?. Chissà cosa ne pensa la nostra professoressa Ferrari…Intanto per difendersi dal phishing leggete qui

22 ott

PIÙ MOBILE SURFING, ANCHE PER LO SHOPPING

L’esplosione di smartphone, IPad e tablet pc vari ha un inevitabile riscontro sul traffico in rete e, inevitabilmente, sul nostro modo di fare shopping online. Secondo una ricerca dell’Assinform, in collaborazione con Doxa e la School of Management del Politecnico di Milano, sono 11 milioni gli italiani che navigano utilizzando il proprio telefonino e il Mobile Internet ha superato per la prima volta il valore dei contenuti a pagamento, arrivando a quota 550 milioni di Euro con una crescita del 40%. Le vendite nel settore dell’elettronica crescono, nonostante la crisi, e di conseguenza aumenta la fruizione dei servizi legati a cellulari e piattaforme mobili. Le analisi effettuate dal Politecnico di Milano dicono che, nel 2013, a livello mondiale, i telefonini potrebbero superare i pc come principale mezzo di navigazione.

L’incremento degli accessi a Internet tramite Mobile cambia anche i contenuti: si cercano informazioni più specifiche (orari del cinema, farmacie di turno aperte, indicazioni stradali) e, soprattutto, si scaricano e si usano moltissimo le Applicazioni (cosa dicevamo, a proposito della furba scelta di Steve Jobs di integrare il suo App Store anche negli IMac?): il boom delle App continua, e stanno cominciando a diffondersi quelle brandizzate o legate allo shopping. E intanto aumentano anche i consumatori che acquistano direttamente da cellulare i prodotti e i servizi di cui hanno bisogno.

Continua a leggere…