28 ago

L’ABC PER ENTRARE NELL’ECOMMERCE

Carissimi, pubblico qui di seguito la mail di Sandro, che mi chiedeva lumi su come muovere i primi passi nell’e-commerce, e subito dopo la risposta di un esperto, al quale ho chiesto di rispondere al quesito nel modo più sempliced possibile. Spero che sarà utile anche a voi, oltre che al signor Sandro che mi aveva contattato:

Ciao Francesca ho visto stamattina il tuo articolo “comprare tutto su internet” Io ti chiedo un piccolo aiuto, se per te non è un problema, riguardo il mio lavoro,sono un artigiano e vorrei vendere le mie creazioni su internet. Qualè la strada piu’breve e piu’ economica per farlo? dai un’occhiata al mio sito www.satoda.it Per esempio guarda su creazioni: Portapenne  e Comodini sospesi ecc…..Ciao GRAZIE con simpatia Sandro

Gentile Sig. Sandro,

sono Gaetano Amore Responsabile Marketing di Primi sui Motori S.p.A., mi faccio carico della sua richiesta pervenuta tramite il Blog di Francesca, cercando di fornirle una risposta esaustiva. Mettere on-line un carrello e-commerce per gestire le vendita dei propri prodotti richiede non tantissimo tempo e non costa nemmeno tanto, basterà realizzare un sito con tutte le caratteristiche tecnologiche necessarie. Continua a leggere…

27 ago

MI PIACI…AH AH (CITANDO LA RAFFA NAZIONALE)

Vi presento una nuova funzione sul blog, è un regalo di Primi sui Motori: è il tasto “Mi Piace”. Adesso chi legge i miei post ed è su Facebook, può esprimere il suo apprezzamento cliccando sul bottone “Mi Piace” che si trova in ogni articolo che pubblico. Nelle rispettive bacheche degli utenti, verrà pubblicato il messaggio “A mister X piace il post…”. E allora, sbizzarritevi, carissime/i!!

21 lug

A SCUOLA DI BLOG A “PRIMI SUI MOTORI”

Eccomi con il mio “tutor” di Primi Sui Motori, la società che mi ha costruito il blog che leggete e vedete…io sono un disastro tecnologico, come sapete bene…e quindi: a lezione!!!

05 lug

SCOOTER IN RISERVA…

Ecco cosa capita ad una internauta alle prime armi: prima di comprare i buoni benzina su Internet, ci vorrà ancora qualche vostra lezione di e-commerce…nel frattempo butto giù qualche etto pedalando per una Milano rovente…

05 lug

LA SVEGLIA ALLE SETTE PER FARE SHOPPING

Ho appena comprato un paio di sandali con le pietre dure. Prezzo originale: 40 euro, li ho pagati 25. Poi un infradito con delle perline verdi, anche quelli in sconto. Mi sono puntata la sveglia presto perché iniziava questa campagna di calzature che mi garbavano e ho voluto provare questa emozione! Dato che io non ho portineria, per sicurezza ho messo l’indirizzo della redazione. Degli articoli che volevo ne restavano quattro paia del mio numero. Insomma, ancora due ore e PUF, non ci sarebbero state. Ho un video in serbo su un’altra questione, ve lo mostrerò nel corso della mattinata… Continua a leggere…

04 lug

FEBBRE DA GIOCO…ONLINE

Ditemelo voi, ve ne prego: come può avvincere i telespettatori assistere ad un torneo di poker in tv? Un conto è partecipare. Giocare a carte piace tantissimo anche a me (con l’amica Gaia ore ore a casa sua per chilometriche “cirulle” e scala quaranta), è anche divertente sedersi accanto a qualcuno che conosci e che sta facendo una partita. Gli dai suggerimenti, studi gli avversari con il distacco di chi non è coinvolto direttamente. Ancora più divertente, lo so, con il poker, con tutta la tensione emanata dalla puntata in denaro (finto o vero), dal mistero, dal buoi, dal contro buio, dal bluff…. Continua a leggere…

03 lug

LAVANDERINA? NO, ADRIANO!


Ecco svelato la vera lavanderina: è un omone simpatico dal viso aperto. Si chiama Adriano, e spero che venga sul blog a guardarsi!

03 lug

SALDI TUTTO L’ANNO

Qualche considerazione sui saldi volevo proprio farla. Tanto che sono qui, a tardissima ora, a scrivere un post che voi vedete stamattina. E’ giusto che esista questo rito, con code davanti a negozi che nei mesi precedenti erano pressoché deserti, è giusto il solito servizio tv fuori dagli stessi con domande standard tipo: “Cosa ti compri?” oppure “E’ tanto che aspetti? Quello annoiato accanto a te è il tuo fidanzato? Lui cosa si comprerà?” e via dicendo. In tempo di austerity la domanda regina è “Che budget hai per questi saldi?”. Perché di dané (o palanche, soldi, money, cash…) ce ne sono proprio pochini in giro ed è anche per questo che le stime presentate dall’Adoc non mi stupiscono, cito: “Il 54% dei consumatori effettuerà acquisti durante i prossimi saldi, ma la spesa scende del 4%. Prevediamo una leggera ripresa rispetto allo scorso anno, quando a non effettuare acquistare furono il 48% dei consumatori – dichiara Carlo Pileri, presidente dell’Adoc – ma la spesa per famiglia si attesterà sui 200 euro, circa il 4% in meno del 2009… Continua a leggere…