28 lug

PAGAMENTO MOBILE: L’AMICO LUCA MI SPIEGA COME SI FA

Ed eccomi con un pagamento in “mobilità” ovvero: l’acquisto su mobile di una applicazione. Il tuo smartphone ha già registrato i dati della tua carta di credito, quindi ti basta scegliere nello store virtuale del tuo telefono tutte le applicazioni che vuoi. Un divertimento totale.

28 lug

PIZZA CON PAYPASS SOTTO LA REDAZIONE


E hai voglia di andare a zonzo per la città per cercare PayPass! Dopo la trattoria pugliese ieri a pranzo, a mezzo chilometro da qui, oggi ho portato a pranzo qui sotto la sweet Monica ed oplà! Alla cassa PayPass…Più comodo di così? La pizza l’ho ordinata e me la sono portata qui, al decimo piano, per mangiarla mentre osservo la città che brilla al sole. Ci sono cose…

27 lug

MI E’ ANDATA BENE CON IL GELATO, NON CON LA SARTA!


Sembra davvero un paradosso, ma era più facile vivere di solo e-commerce che di carta di credito off line! E’ naturale, mi spiegava ieri un’amica: nel Web tutto funziona con i metodi di pagamento virtuale. E’ fra la gente, dentro le botteghe dei piccoli negozianti che questo non esiste, oppure dove c’è POSsibilità, magari viene messo un tetto minimo di pagamento (al bar qui accanto è 20 euro, nell’altro caffè diu qualche giorno fa era 10 euro). Mi è andata bene con il gelato (meno per la mia linea…ma ormai, quale linea? Quella del telefono?!), ma male dalla sarta.

26 lug

PER L’ARTGIANO LEO VALE SOLO IL DENARO FRUSCIANTE

L’artigiano Leo, dal quale avevo portato una cornice d’epoca a riparare e da cui volevo comprare anche tre libri usati, mi dice NO e rifiuta de-ci-sa-men-te di accettare la carte di credito, tanto da dover lasciare tutto là, in bottega. Nel video si sente anche il commento del passante che si è fermato con curiosità sentendo la nostra discussione: “Contanti…saluti”. A orecchie basse vado a casa. Beh, in una bottega di antichità, sarà più dura che attecchisca il nuovo!

26 lug

CARTOMANZIA CON CARTA DI CREDITO

Mi immaginavo già mentre entravo nell’antro della fattucchiera, scostando veli e tessuto variopinti, facendomi strada su tappeti persiani, conturbata dai profumi delle essenze e dai riflessi di mille candele. Eppure si può andare dalle fattucchiere rimanendo a casa propria, comodamente in poltrona, davanti al computer o al telefono. Chi rivela il futuro si è organizzato, con la possibilità di comprare la visione della propria vita direttamente con carta di credito. Vedere per credere! Ho provato seguendo le istruzioni guidate, con poco successo però. Il servizio è attivo, certo, ma magari solo per chi ci crede davvero…

26 lug

NEL NEGOZIO DI GIOCATTOLI DI UNA VOLTA…MA CON LA CARTA DI CREDITO

Non toccatemi i siti di giocattoli perché sono fantastici e comodissimi (soprattutto per fare regali alle persone lontane ed ai loro figli), ma il tradizionale negozio ha un sapore tutto particolare. Il bambino rimane incantato. Non sto parlando del mega ultra store sulla provinciale, dove si giunge già stanchi per la lotta nel traffico, dove attorno non esistono altro che il centro commerciale, periferia ed ancora le tracce di una campagna violentata ed abbandonata. Parlo del negozio del centro. Magari all’apparenza modesto fuori, ma, come un antro fatato, gigantesco all’interno, con scale che salgono e scendono, file e file di meraviglie da guardare e storie da inventare fra uno scaffale e l’altro. Accettata la carta di credito, io e Fil ci sbizzarriamo a trovare qualcosa che ci piaccia…pardon, che gli piaccia.

25 lug

CHIOSCO DEI PANINI E BIBITE AL SEMPIONE: NO CARTE DI CREDITO


Al baracchino storico del parco Sempione, la signora Anna non accetta la carta di credito. Perchè? Sentiamola!

24 lug

FETTA DI ANGURIA AL BARACCHINO CON CARTA DI CREDITO!


Della categoria “strano ma vero”, ho comprato una fetta di anguria al baracchino storico di angurie ed altri trionfi di frutta.