22 ago

FRANCESCAONLINE OGGI COMPIE DUE MESI

Un bel regalo quello di ieri su Repubblica e il video su Kataweb di una settimana prima, per non parlare dell’articolo di qualche tempo fa su l’Unione Sarda e che caricherò a giorni in “Dicono di me”. Essere dall’altra parte della barricata, ovvero essere io quella che viene intervistata, e’ una strana sensazione, pero’ mi sento sempre a mio agio perche’ sono quelli che fanno il mio stesso mestiere ad intervistarmi e quindi mi fanno sentire sempre a casa! A parte questo, questo altro traguardo me ne apre altri molto interessanti e stimolanti: troverò tutto quello che serve a Filippo per il suo ingresso alla scuola materna? Riuscirò a sondare fino in fondo il mondo dell’e-commerce? Ci sono alcune cose che voglio sperimentare: il gioco online, acquistare sigarette e quella al vapore acqueo per chi vuole smettere, iscrivermi ad un corso di lingue, trovare il metodo per dimagrire(!!!!), acquistare su siti stranieri come cinesi, indiani, ecc. Capire quanto sia difficile aprire un’attività online…, e sono solo le primissime cose che mi sono venute in mente!

Commenti


Elisabetta Furlan ha scritto:

Auguri Francesca!

Ho proprio letto l’articolo ieri su Repubblica e mi sono detta: questo sito lo voglio proprio vedere.

Ora che l’ho percorso abbstanza, lo voglio proprio seguire!

Mi sono chiesta tante volte perchè dappertutto nel mondo si fa tutto con Internet, mentre in Italia no. Credo sia solo questione di aspettare ancora un pochino che la gente maturi.

A presto!

Francesca Sassoli ha scritto:

Grazie mille Elisabetta!!

Mia ha scritto:

ti ho scoperta per caso leggendo Silhouette donna di questo mese.
guardando i film americani ho sempre pensato che vivere di e-commerce fosse meraviglioso!

ora ti seguirò per scoprire se lo è davvero!

ciao!!

Oronzo ha scritto:

Ciao! Ho scoperto il tuo sito grazie proprio all’articolo su “Repubblica”! :)

Beh, che dire… complimenti per il coraggio! ;) Dal canto mio, non seguirò il tuo esempio per un semplice motivo – riportato anche nel pezzo sul giornale: mai e poi mai rinuncerò al caffè del bar! :D

Francesca Sassoli ha scritto:

Grazie Oronzo, il coraggio mi serve sempre….ma a chi no? Già le avversità della vita sono così tante! L’online mi sta invece semplificando parecchio cose! Per il caffé: dovresti provare quello della macchinetta che mi hanno dato! Fan-ta-sti-co!!!

Francesca Sassoli ha scritto:

Grazie Mia! Mi sono persa il pezzo che hai letto….devo riuscire a recuperarlo! Beh, è vero l’esperimento ha qualcosa di americano!!

rebecca ha scritto:

Carissima, ti ho visto oggi nel tg 5 ! Ormai sei più che un personaggio, gli italiani di te non potranno più fare a meno!
Brava e non mollare!
Se vuoi sapere come acquistare sigarette al vapore acqueo ( sigaretta elettronica),, beh io le fumo! In farmacia, si chiama T FUMO, ci sono diversi gusti ( menta, vaniglia, gusto classico, ecc..) ed è veramente gradevole. Alcuni amici fumatori l’hanno provata e sono rimasti piacevolmente colpiti dal fatto che soddisfa! Io la fumo in auto, a casa, al ristorante , per me la sigaretta è un vezzo, il gesto mi rilassa, ma odio la puzza del tabacco , la nicotina e la carta delle sigarette vere!
Tra l’altro questa azienda è fantastica, sulla scatola c’è un numero telefonico di servizio clienti e funziona!! Prima della partenza per le vacanze avevo un problema al filtro, li ho chiamati mi hanno risolto il problema spedendomi a casa ( in campagna perchè stavo partendo!) il pezzo di ricambio che mi è arivato in 24 ore! Peccato che ho dimenticato a Milano il caricatore ( la sigaretta elettronica si ricarica come il cellulare, sia a casa/ufficio con presa elettrica, che in auto) e quindi non ho potuto fumare per tutta la vacanza! Non so se online puoi acquistarla, ma magari sì, prova !
Bacione

federica ha scritto:

Brava brava brava…è troppo simpatica questa idea !!!!!
Ti suggerisco oggi di visitare http://www.groupalia.com e di provare l’offerta di “Insalarte”, ti consegnano il pranzo a casa o in ufficio (su Milano)io l’ho già sperimentata a pranzo qualche mese fa e ti assicuro sono proprio bravi e molto buoni !!!
e poi oggi c’è l’offerta a 4 euro tutto quello che vuoi….
bacioni e tantissssssssimi auguri.
Fede

Francesca Sassoli ha scritto:

groupalia lo conosco già ed è validissimo, invece insalarte mi giunge nuovo…non vedo l’ora di provarlo!

Francesca Sassoli ha scritto:

Rebecca, smettila di farmi i complimenti! Sei veramente cara, anche se la polemica su donne e uomini sugli acquisti online non è affatto conclusa! Bacissimi!

federica ha scritto:

ciao Francesca, ci sei riuscita….?
Oggi ho ripreso i coupon di INSALARTE…e tra qualche giorno una bella insalatina non me la leva nessuno ..:-)
ma mi sembra di aver capito che anche tu sei vegetariana….vero?

Francesca Sassoli ha scritto:

Vegeterianissima direi, cara la mia Federica! Vai su http://www.viverenaturale.eu e leggi le riviste sfogliabili virtualmente a fondo pagina…avrai più di una sorpresa….

agim ha scritto:

ma 6 pagata?? io in internet trovo sempre balle…..
se e vero quelo che dici tu!!!! buuuuuu..

Stefano ha scritto:

ciao Francesca,

sono capitato per caso oggi, per la prima volta, sul tuo blog e la tua idea mi piace molto.
Sono arrivato sul tuo blog per motivi lavorativi, infatti lavoro per un’azienda (di cui non farò il nome) che sviluppa e commercializza una piattaforma per la gestione di siti istituzionali e e-commerce.
Io sono un commerciale e il mio obiettivo è vendere progetti per la realizzazione di siti; facendo questo lavoro mi capita di entrare in contatto con molte persone e aziende e rilevare alcune specificità della mentalità italiana nei confronti dell’e-commerce.
Chi si appresta a mettere in piedi un sito di e-commerce, lato vendor, può essere diviso in 2 categorie: la prima (maggioritaria) è convinta che l’e-commerce sia semplice, quasi uno scherzo, che si possa mettere in piedi un sito di commercio elettronico e questo comincerà a vendere da sè; la seconda, decisamente minoritaria, è conscia di come il commercio elettronico oggi sia un vero e proprio canale commerciale, esattamente come un negozio fisico, e che quindi esige investimenti anche sostanziosi, in termini di tecnologia, di marketing e di promozione, per dare dei risultati.
Il tuo esperimento dimostra esattamente come l’e-commerce sia un canale commerciale vero e proprio, assolutamente sostitutivo di quello fisico, e il tuo blog spero che possa servire a modificare piano piano le abitudini delle persone (lato consumatore e lato venditore).
Da oggi hai un follower in più. :-)

Stefano

giorgio ha scritto:

…e se diventerai finalmente famosa e tanta gente seguirà il tuo percorso ci troveremo a girare per le nostre città in una atmosfera post-atomica con tante saracinesche chiuse e locali commerciali abbandonati come già troppo frequentemente capita nelle periferie delle grandi città e potremo serenamente lamentarci del fatto. secondo me dovremmo cominciare a lamentarci del fatto che i nostri stipendi non hanno mantenuto il “valore” che ci consentiva di far “girare il mondo”. ancora un grazie a prodi e…riflettete! grazie

Francesca Sassoli ha scritto:

Giorgio, dai, speriamo di no! Io invece mi auguro che grazie all’online, anche la bottega dell’artigiano possa rimanere saldamente in quella via di boutique alla moda, o che il negozio di sartina non chiuda i batgtenti, grazie al fatto che i loro talenti vengono offerti anche sulla Rete, sdoppiando e raddoppiando il loro valore!!!

Maurizio Corini ha scritto:

Ciao Francesca. Sei la bandiera di chi crede (come noi) nell’e-commerce.. La battaglia è dura ma ci sono ottime prospettive per migliorare e promuovere un modo più intelligente di vivere.. Tra le tue tante ricerche online, ti segnalo il nostro sito.. ciao