10 mar

PRIVALIA ANNUNCIA TAGLI. L’AZIENDA SPAGNOLA SI RESTRINGE IN ITALIA

E’ una realtà che conosco molto bene, sono parecchi i post che le ho dedicato,  ma è sicuramente il magazine realizzato nella loro sede ad avermi lasciato un ricordo indelebile. Un ambiente super professionale, ma anche friendly, pieno di giovani, anche in posizioni chiave.  Questa notizia mi ha molto colpita: l’azienda spagnola, a quanto di capisce dalla notizia, non è in crisi, ma ha deciso di ridimensionare la sua presenza in Italia. I lavoratori – 52 in esubero secondo l’azienda – hanno inscenato un funerale, uscendo da quel mondo virtuale in cui fino a pochi giorni fa lavoravano nell’ombra.

Milano, 7 marzo 2014 – “Siamo vicini ai lavoratori di Privalia, da giorni in sciopero per tutelare i propri posti di lavoro, come Amministrazione ci adopereremo per attivare tutti i canali di dialogo possibili  per la tutela dell’occupazione” così l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajani al termine dell’incontro avvenuto tra le Rappresentanze Sindacali dell’azienda e i rappresentanti dell’assessorato.  “La vicenda Privalia è purtroppo rappresentativa di un fenomeno preoccupante – ha proseguito l’Assessore Tajani –   Le scelte, pur legittime, di aziende straniere di riallocare le proprie produzioni all’estero dopo anni di attività in Italia e pur in situazioni aziendali non sfavorevoli, moltiplicano le già drammatiche conseguenze della crisi”. “Il mercato del lavoro è in forte sofferenza, i tassi di disoccupazione, specie giovanile, preoccupano, e molto – conclude l’assessore – e   non si può non pensare che questi 50 lavoratori, quasi tutti giovani sotto i trent’anni, vedono sgretolare le loro prospettive a breve di una sicurezza lavorativa e di vita. Per questo e altri casi, quindi, pur comprendendo le legittime ragioni aziendali, non posso che sollecitare tutti alla responsabilità di comprendere le difficoltà del momento e l’esigenza di difendere i posti di lavoro”.  Privalia è una società spagnola di vendita on line, attiva da sette anni in Italia che pur dichiarando una situazione aziendale favorevole è interessata da un sensibile processo di riorganizzazione. La proprietà intende  ridimensionare fortemente la presenza in Italia, pur non abbandonandone i mercati, definendo il licenziamento di oltre 50 lavoratori sul centinaio in forze nel nostro paese.

09 ott

CORSO DI LINGUA FANTASMA: ECCO LA REPLICA DI GROUPON

Groupon è stato super rapido a rispondere, prova che sul Web l’informazione è davvero rapidissima. Se pubblico questa replica con un pizzico di ritardo, è solo per una piacevole conversazione via email che è intercorsa fra me e Groupon in questi giorni. Ho tentato in tutti i modi di intervistare Giuliomario Limongelli, attualmente International Vice President dell’Area SER (Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Turchia) che io conobbi qualche anno fa, ma era impossibilitato. Diamo ora seguito alla replica di Groupon: In merito alla vicenda riportata nel post/video intervista alla Sig.ra Ginevra, ribadiamo il nostro rammarico per quanto accaduto alla cliente.
Ci teniamo a precisare che il partner, in questo caso la scuola di lingue Language Club, non è “scappato” ma ha semplicemente cessato la sua attività in data 28 giugno 2013. Lo stesso ha infatti realizzato diverse campagne di successo sul nostro portale. Ha però deciso di terminare l’attività a fine giugno.
Da parte nostra abbiamo provveduto a rimborsare i clienti che avevano acquistato il coupon, tramite credito su conto Groupon utilizzabile per l’acquisto di altre offerte o su altro strumento di pagamento utilizzato per l’acquisto, tutelando pienamente i nostri clienti.
Riteniamo inoltre che alcune dichiarazioni fatte dall’intervistata siano pretestuose e non supportate da informazioni o dettagli, basandosi solo sul “sentito dire” e sull’ipotetico, andando a danneggiare l’immagine di una società che, se mi permette, dà lavoro a oltre 450 giovani in Italia, e che offre ogni giorno centinaia di offerte scontate a milioni di italiani e l’opportunità a migliaia di piccole e medi esercenti del nostro Bel Paese di acquisire nuovi clienti e far conoscere la propria attività.

07 ott

Ginevra, Groupon e il corso di inglese che sparì nel nulla

Torno dopo mesi di assenza per segnalarvi questa storia. Sembra uscita da un film americano, in particolare “The Game”. Un giorno Douglas trova la sede della società che organizza questi strani giochi, e pochi giorni dopo non ce n’è più traccia…qui i protagonisti sono Ginevra, una mia cara amica, suo marito, Groupon e un corso di inglese svanito nel nulla….

28 giu

MATRIMONIO 70’s ONLINE

La mia amica Gaia è tornata dal viaggio di nozze e finalmente mi ha inviato tutti i link che ha utilizzato per il suo fantastico matrimonio anni ’70 che ha organizzato a picco sul mare. Lei è un’appassionata della prima ora di e-Commerce. E’ stata una pioniera fra le amiche per quanto riguarda shopping online, organizzazione di viaggi ed eventi e questo splendido matrimonio 70’s ha solo confermato la sua maestria a trovare tutto su Internet, pescando a piene mani da tutte le parti del globo, risparmiando e divertendosi. Ecco qui di seguito la Gaia’s List: “Eccoci qui, visto il delirio, la fatica e lo stress nell’organizzazione del precedente matrimonio, totalmente convenzionale, considerate le agevolazioni che si possono trovare sull’universo internet abbiamo deciso di fare così.  Per le bomboniere:

·         Al posto dei confetti, abbiamo comprato on line sul sito degli M&M’s personalizzati con colori da noi scelti , le ns. cifre e la data del matrimonio. Tempi di consegna circa 3 settimane.

·         Abbiamo comprato i sacchettini di organza e un tovagliolo compresso che se si mette in acqua si materializza .  Circa 3 settimane

Essendo il nostro matrimonio organizzato in tema anni ’70, abbiamo cercato alcuni gadget per la festa:

·         Mirror ball, palla stroboscopica e macchine per le bolle. Tempi di consegna una ventina di giorni.

·         Abbiamo perso delle luci fatte a palle di cotone molto carine prese su un sito tailandese

Per il vestito dopo la cerimonia, ne ho trovato uno sciccosissimo, a costo molto contenuto. L’unica pecca sono i tempi di consegna…circa 2 mesi!

Alle foto ci hanno pensato gli amici, che successivamente hanno creato un gruppo chiuso su FB e un album su Picasa dal quale ho potuto scaricare le foto e iniziare a comporre il mio album.

Logicamente farò stampare le foto on line , a costi più convenienti, scaricando il software gratuito  e poi cercherò l’album.

Per le photo on-line ci sono tantissimi negozi. Inoltre, si possono comporre photo book direttamente on line ed evitare la spesa dell’album tradizionale. Dipende dai gusti!

…GRAZIE GAIA!

29 apr

SHOPPING EXPERIENCE CON CUPONATION.IT

Si chiama Shopping Experience e si prova quando si naviga online, anzi, si nuota dentro quei siti che riescono a guidarci verso quello che cerchiamo o ci fanno inciampare in qualcosa di inaspettato e desiderabile, e con prezzi davvero speciali. Oggi grazie a www.cuponation.it sono per esempio incappata in un’offerta speciale per quattro pneumatici, e il prezzo che ho letto mi ha quasi ipnotizzato, rispetto al preventivo del mio meccanico (Max, perdonami!). Avevo molte volte sentito i miei amici maschi parlare di occasioni così, ma non le avevo mai cercate di mia sponte. Mentre ci penso (se acquistarli o no) vi parlo di questo sito che i permette un modo di fare acquisti molto piacevole, semplice e che sfrutta varie nostre capacità di navigare, selezionare, scegliere. Innanzitutto non ti chiede un’iscrizione preliminare, ma ti guida verso le varie offerte: clicchi ed entri direttamente nella pagina di una compagnia aerea per trovare il tuo volo, e sai già con che sconto, oppure hai direttamente accesso alle offerte più allettati di uno shop online di moda o di coupon. Davvero molto accattivante, soprattutto se pensiamo che dietro a tutto questo ci sono degli italiani giovani ed intraprendenti che hanno deciso di cavalcare l’onda dell’eCommerce, dando vita ad un portale facilissimo da navigare e quindi molto utile ai neofiti: vai per categoria, per negozi partner, per brand, puoi rimanere sulla homepage con i consigli del giorno, oppure hai una tastiera per fare una tua ricerca individuale….Insomma Shopping Experience da provare!

15 apr

TV E INTERNET, LE PMA E L’EXPORT, FUORI IL SALONE CON EBAY

E’ stato un periodo densissimo, ma non per questo mi sono dimenticata di monitorare le evoluzioni del settore eCommerce. Recentemente ho intervistato Andrea Rangone, da me perseguitato (vedere per credere: qui , qui e qui), Responsabile Osservatori ICT del Politecnico di Milano che mi ha raccontato come il mobile abbia rotto gli argini dei tecno-critici nei confronti della Rete e di quanto la televisione incontrerà Internet, sempre di più. La tv come la conosciamo non ci sarà più con continue immersioni nel Web…Sono poi andata alla presentezione di una ricerca commissionata dall’UPA (i pubblicitari) e Google. Tantissimi i dati interessanti, primo fra tutti: le piccole e medie imprese italiane si stanno salvando vendendo all’estero grazie alla Rete! Sul Fuori Salone, invece, che belle giornate, ricche di stimoli e di degustazioni, anche vegeteriane! E’ in quelle vie pullulanti di gente ed idee che ho incontrato Eleonora Gandini, consumer pr manager di EBay Italia. Ecco il video….http://youtu.be/MQarDtA7rHI

07 gen

UN 2013 PRESO CON CALMA, FUORI E DENTRO LA RETE

E’ vero, una creatura della Rete come me è stata un bel po’ latitante negli ultimi mesi, colpa di un’altra realtà intangibile: la radio. Ho cucinato redazionalmente come una pazza per una serie infinita di appuntamenti nell’etere che andavano dall’ambiente all’infanzia, dalle nuove tecnologie (non si perde mica il vizio) agli eventi culturali. Di stimoli ne ho ricevuti così tanti che è anche difficile farne un punto. Ho seguito con grande attenzione questo Natale dal punto di vista dei consumi per scoprire che la crisi aguzza l’ingegno e che gli acquisiti online sono cresciuti in modo esponenziale. Non mi rallegro in ogni caso quando vedo per le vie i negozi vuoti, ma capisco anche i consumatori che non ce la fanno più ad entrare in una boutique. Stiamo assistendo ad un cambiamento così radicale da non poter sapere neppure  noi dove andremo. L’altro giorno in una conversazione con Pino Aprile , autore del saggio “Mai più terroni”, edizioni Piemme, in cui spiega che grazie al Web è finalmente morta la questione Meridionale, mi elencava le tre grandi rivoluzioni della storia dell’umanità: “La rivoluzione dell’agricoltura, quella industriale e quella tecnologica”. Mi sono quasi spaventata, ma è così: noi siamo i testimoni di una rivoluzione epocale, che ha stravolto le nostre abitudini, il nostro modo di vivere, anche se siamo i primi a dover far sì che ciò ci migliori la vita. Attorno a me vedo troppa gente stressata, che controlla in modo compulsivo il proprio smatphone, con l’ansia di star perdendo qualcosa. Non a caso ovunque mi ritrovo questo slogan: Keep Calm. Facciamolo un po’ tutti. Fa bene anche per rimettere a posto le idee ed affrontare questo futuro super tecnologico quanto incerto. Sugli spunti vorrei segnalare un manager italiano che sta facendo belle cose online: Edoardo Secchi ha investito sulla comunicazione attiva e virtuale fra il mercato italiano e quello francese, mettendo in piedi l’unica piattaforma di questo tipo. Il biologico fa meraviglie oltralpe, mi ha spiegato, ma tante piccole e piccolissime realtà agroalimentari del nostro Bel Paese si stanno perdendo l’occasione per mancanza di informazione. Sul versante risparmio: esiste una community di oltre 20mila persone che amano donare una seconda, una terza vita alle cose, con fantasie e sensibilità ambientale. Lo fanno attraverso un portale dove si trova tutto e di più: www.atelierdelriciclo.it

17 ott

SMAU 2012: IL SETTORE TECNOLOGICO CRESCE A 2 CIFRE

Eccomi alla 49esima edizione di Smau a Fieramilanocity. Tanti gli appuntamenti in questa tre giorni dedicata all’innovazione ICT di piccole, grandi, grandissime aziende. Di scena workshop, convegni e dibattiti: il convegno sulle Smart City “La via italiana alle città intelligenti”, le novità in regioni come Sardegna, Veneto, Puglia e la Provincia Autonoma di Trento, c’è anche “Il Calcio Balilla per la salute e la forma fisica”, ecc. ecc. Sono andata a caccia di start up interessanti ed erano tantissime….ma soprattutto ho incontrato lui: il professor Andrea Rangone….