19 set

GABRIELE CAZZULINI VINCITORE DEL BYE BYE CASH CONTEST

Avevo partecipato anch’io, divertendomi molto. Ecco ora il vincitore della prima edizione del contest Bye Bye Cash: Gabriele Cazzulini. E come dice il conosce, è stato “cazzuto” nel cercare soluzioni, nel presentarle e diffonderle nel web, sempre attento, pignolo ed ironico come solo un zeneize doc può essere: belandi. La motivazione è: “Il suo diario di bordo si è distinto per la ricchezza di soluzioni ‘creative’ illustrate con video e fotografie e suggerimenti volti a migliorare l’uso degli strumenti di pagamento elettronico”. Tuffatevi nel mondo Cazzulini e ancora: complimenti!!!

29 ago

ASSICURAZIONE ONLINE…MA NON FUNZIONA IL SITO!

L’altra storia riguarda il rinnovo dell’assicurazione della mia auto online. Era una delle poche cose che avevo già sperimentato in Rete prima del progetto francescaonline e con grande successo. Peccato però che qualcosa sul sito di un’assicurazione online non funzionò! Mi arriva la mail informativa da Genialloyd che devo rinnovare la mia assicurazione. Mi spiega che posso farlo con pochi clic con carta di credito direttamente sul sito, oppure telefonando ad un numero telefonico a pagamento. Vado ovviamente subito sul sito, ma scorrendolo in tutte le sue parti, passando con la manina su ogni pertugio, grattando fiduciosa sezioni e link, non trovo alcun accesso per pagare sul sito! Chiamo il numero telefonico: la prima volta mi tengono in attesa ventidue minuti e poi riattacco perché ho impegno. La seconda volta parlo con una signorina che mi dice che il pagamento è negato (ops…ho finito il plafond, come si dice…) e in più le chiedo: “Ma sul sito? Dove caspita bisogna cliccare?” e lei è vaga: “E’ là, sulla pagina, trova un tasto…” calmati Francesca (OMMMMM) “Scusi, ma non c’è un bel niente” e allora lei: “Beh, già…anche altri mi hanno segnalato questo disagio. E’ che stiamo lavorando sul sito e allora…”. Ma caspiterina e caspiteronzoli (sto imparando a parlar bene perché altrimenti Filippo ripete a pappagallo), siete un sito di assicurazione online e non vanno le funzioni online!!! Alla fino ho atteso la data per riavere il plafond e poi, già dall’estero (e quindi spendendo una sassata!) ho chiamato il numero fisso milanese, mi sono sopportata l’attesa e poi ho finalmente pagato l’assicurazione. Fra breve mi scade quella dello scooter. Speriamo che i problemi siano stati risolti.

28 lug

PAGAMENTO MOBILE: L’AMICO LUCA MI SPIEGA COME SI FA

Ed eccomi con un pagamento in “mobilità” ovvero: l’acquisto su mobile di una applicazione. Il tuo smartphone ha già registrato i dati della tua carta di credito, quindi ti basta scegliere nello store virtuale del tuo telefono tutte le applicazioni che vuoi. Un divertimento totale.

28 lug

LIVE IL PAGAMENTO CON PASSPAY AL PUGLIESE…A SORPRESA!

Grazie a Sebastian, che mi ha ruotato il video, ecco la ripresa molto live e poco glam del PassPay ieri a pranzo al pugliese.

28 lug

AL SUPER CON LA CARTA DI CREDITO

“In un grande magazzino una volta al mese, spingere il carrello pieno sottobraccio a te…e parlar di surgelati, rincarati…”. Beh, il mio amore non era sotto braccio, ma nel carrello: con Filippo nel carrello, con il mio maglione, a ‘mo di cappotto, con la nonna Lory al seguito (Lady T.), abbiamo sfrecciato fra gli scaffali su e giù dai reparti. Alla fin fine il supermercato mi ha chiamato per una spesa che era necessaria. Pena: una serata a base di sottaceti stantii nel frigo e una scatoletta di fagioli. Il bello è riuscire anche là ad acchiapparsi due libri per l’estate, librovora come sono, non ho saputo resistere, si sa. Non è più come ai vecchi tempi, ovvero quando spendevi un occhio della testa ma il carrello era davvero stracolmo. Peccato. Oggi spendi molto, con uno scontrino lungo un chilometro, e il carrello, senza la tara di Fil, è mezzo vuoto. Per fortuna c’è la carta…

27 lug

CACCIA GROSSA A PAYPASS: LO SKYPASS DEL PAGAMENTO IN CITTA’

Oggi sono andata a caccia di Pay Pass. Stamattina sono andata sul sito a leggermi cos’era PayPass, poi sono andata sulla pagina che indica dove si può trovare. Cos’è me lo ha spiegato bene il direttore della libreria Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano: funziona esattamente come uno skypass, senza pin, pum, pam, senza dover firmare nulla…peccato che in Felrtinelli in questi giorni non sono attivi i PayPass. Ecco allora alla volta della Chicco, ma nulla: le signore mi hanno spiegato che c’era, ma non era attivo e loro non si fidavano a mettere le mani sotto la cassa, fra i vari cavi. Terzo tentativo: un negozio di vestiti per bambini…BINGO! In più: quando poi sono andata a pranzo con un amico, a due passi dalla mia redazione, alla cassa vede che c’è PayPass e funziona benissimo! Mannaggia, ho lasciato al lavoro la mia piccola video camera…ma col cellulare ho fatto qualche (orribile foto)…coming soon.

27 lug

BENZINA CON CARTA DI CREDITO NO PROBLEM


Benzinaio NO PROBLEM; anche per una piccola cifra. Nella mia settimana senza denaro liquido – per il Bye Bye Cash -, ma solo virtuale, fare il pieno non è un problema.

27 lug

MI E’ ANDATA BENE CON IL GELATO, NON CON LA SARTA!


Sembra davvero un paradosso, ma era più facile vivere di solo e-commerce che di carta di credito off line! E’ naturale, mi spiegava ieri un’amica: nel Web tutto funziona con i metodi di pagamento virtuale. E’ fra la gente, dentro le botteghe dei piccoli negozianti che questo non esiste, oppure dove c’è POSsibilità, magari viene messo un tetto minimo di pagamento (al bar qui accanto è 20 euro, nell’altro caffè diu qualche giorno fa era 10 euro). Mi è andata bene con il gelato (meno per la mia linea…ma ormai, quale linea? Quella del telefono?!), ma male dalla sarta.