08 lug

CONSUMATORI ON E OFF LINE PIU’ PROTETTI IN TUTTA EUROPA

Consumatori europei protetti

Consumatori online unitevi! Dalle tariffe telefoniche ad hoc dal primo luglio dalla nuova direttiva per gli acquisti online, l’Unione europea si sta sempre più organizzando per realizzare il “Continente connesso”. A Roma il Commissario Mimica, accompagnato dal Presidente dell’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato, Giovanni Pitruzzella e il sottosegretario allo Sviluppo economico, Simona Vicari, ha avviato la campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui diritti dei consumatori in Europa e sulle novità contenute nella direttiva. E’ stato inoltre presentato oggi lo spot in onda sui canali Rai che illustra le tutele previste dalla nuova normativa.  La nuova direttiva presentata potenzia ovunque i diritti dei consumatori, per qualunque acquisto essi facciano, sia online sia in un negozio. Anche le imprese potranno beneficiare di queste nuove norme, che creano condizioni di parità e rendono meno oneroso offrire prodotti e servizi in un contesto transfrontaliero.

Tra le novità principali introdotte dalla nuova normativa UE, presentata oggi, a tutela dei consumatori ricordiamo:

- maggiore trasparenza dei prezzi

- eliminazione delle sovrattasse ingiustificate (per l’uso di carte di credito e di servizi di assistenza telefonica)

- prolungamento del periodo di ripensamento, da 7 a 14 giorni, in tutto il  territorio dell’Unione

- diritti di rimborso più solidi

- norme che vietano le trappole online

Una maggiore armonizzazione dei diversi aspetti delle differenti normative nazionali, dunque, che garantisce al consumatore gli stessi diritti in tutta l’UE e, contemporaneamente, semplifica le normative per le aziende, che disporranno d’ora in poi di maggiori incentivi per espandere le loro attività a livello trasfrontaliero.

29 ago

ASSICURAZIONE ONLINE…MA NON FUNZIONA IL SITO!

L’altra storia riguarda il rinnovo dell’assicurazione della mia auto online. Era una delle poche cose che avevo già sperimentato in Rete prima del progetto francescaonline e con grande successo. Peccato però che qualcosa sul sito di un’assicurazione online non funzionò! Mi arriva la mail informativa da Genialloyd che devo rinnovare la mia assicurazione. Mi spiega che posso farlo con pochi clic con carta di credito direttamente sul sito, oppure telefonando ad un numero telefonico a pagamento. Vado ovviamente subito sul sito, ma scorrendolo in tutte le sue parti, passando con la manina su ogni pertugio, grattando fiduciosa sezioni e link, non trovo alcun accesso per pagare sul sito! Chiamo il numero telefonico: la prima volta mi tengono in attesa ventidue minuti e poi riattacco perché ho impegno. La seconda volta parlo con una signorina che mi dice che il pagamento è negato (ops…ho finito il plafond, come si dice…) e in più le chiedo: “Ma sul sito? Dove caspita bisogna cliccare?” e lei è vaga: “E’ là, sulla pagina, trova un tasto…” calmati Francesca (OMMMMM) “Scusi, ma non c’è un bel niente” e allora lei: “Beh, già…anche altri mi hanno segnalato questo disagio. E’ che stiamo lavorando sul sito e allora…”. Ma caspiterina e caspiteronzoli (sto imparando a parlar bene perché altrimenti Filippo ripete a pappagallo), siete un sito di assicurazione online e non vanno le funzioni online!!! Alla fino ho atteso la data per riavere il plafond e poi, già dall’estero (e quindi spendendo una sassata!) ho chiamato il numero fisso milanese, mi sono sopportata l’attesa e poi ho finalmente pagato l’assicurazione. Fra breve mi scade quella dello scooter. Speriamo che i problemi siano stati risolti.

25 ott

ASSICURATORE DI FIDUCIA O ASSICURAZIONE ONLINE?

La questione è ancora aperta: da una parte c’è il rapporto di fiducia che si instaura fra assicurato e assicuratore, dall’altra c’è la possibilità di risparmiare, e parecchio, con un’assicurazione online. Ne abbiamo parlato con Fabrizio Premuti, responsabile settore assicurazioni dell’Adiconsum. Certo, in Italia la fetta del mercato assicurativo online è pari al 4%, a fronte del 25% in Gran Bretagna. Colpa della poca chiarezza delle assicurazioni sul Web, secondo Premuti: c’è un forte rischio di sbagliare nella compilazione dei dati per i preventivi online. La nostra Alice alias Naima ha fatto sette preventivi e qui di seguito vediamo i risultati. Sono molto, forse troppo, diversi fra di loro. Non solo. Quando fai un’assicurazione online e ti capita un imprevisto, hai a che fare con un call center al quale rispondono sempre persone differenti e tutto si complica.

Sentite qui la nostra Valeria:

Continua a leggere…