23 apr

JOEPLOG: ITALIANI BRAVA GENTE?

Vai Umbi che sei tutti noi! Un mio amico carissimo è in giro per il nostro Bel Paese con questa antica (ma mai passata di moda) domanda: “Italiani brava gente?”. Sta pubblicando dei post e dei video davvero interessanti, da vedere e da ascoltare su www.joeplog.com. Alla fine verrà fuori un’inchiesta sul lavoro, il precariato, i giovani e la speranza…. Bravo Umbic!

22 apr

DAL FUORI SALONE DOVE TUTTO E’ IN QR CODE ALLA SIGNORA DINA, PARTIGIANA


Sono sopravvissuta a questa settimana davvero affollata, fra preparazione degli speciali su 25 aprile e primo maggio, e il Fuori Salone del Mobile di Milano, per non dire di tutto il resto (!!!!). Sono passata dalla signora Dina Croce, partigiana, che mi ha raccontato il suo 25 aprile, allo stand della Fuji Film con le sue super stampanti per ogni tipo di materiale (alluminio, legno, corian, pietra, ecc.) dalla professoressa Bracco della Bicocca che mi ha parlato del Primo Maggio, a Iryna Pavlova di Ebay, che mi ha spiegato tutto del loro stand real virtuale! Tutto il Fuori Salone di quest’anno a Milano (ieri sera movida strepitosa nella zona Tortona!) aveva come file rouge la tecnologia, soprattutto per quanto riguarda la fruizione del Fuori salone stesso: app ad hoc, QR code per accedere a informazioni, addirittura una carta da parati iterattiva!

11 apr

BOOM PER LA MARATONA DI WEB@LFEMMINILE

Cecilia Spanu, Maria Pia Ammirati, Barbara Stefanelli, Isabella Ferrari, Marina Salomon. Sono solo alcuni dei nomi che sono intervenuti alla maratona digitale che anche quest’anno ha fatto partire  Web@lfemminile, una maratona digitale tutta “made in women” iniziata venerdì 30 marzo sul sito www.webalfemminile.it e che rimarrà live nei mesi di aprile e maggio: boom di visitatori, pagine e video visti a conferma , in sole 24 ore ha registrato oltre 91mila visitatori unici, 107mila pagine visitate e 112mila video visualizzati, segnando un incremento superiore al 52% rispetto all’edizione precedente. DONNE DI TUTTO IL MONDO….

10 apr

QUANDO NON PUOI ANDARE ANDARE AL FESTIVAL

…il festival viene da te! Non sempre ci s può spostare per seguire eventi interessanti, in giro per l’Italia, dove c’è la possibilità di vedere, e condividere, belle cose, di nostro sicuro interesse. La Rete in questo caso ci sta lavorando sopra, come avviene con il progetto cogiunto fra l’Udine FEFF - Far East Film Festival e MYmovies.it: dal 20 al 28 aprile c’è l’opportunità di seguire la 14a edizione del Festival for popular asian cinema direttamente dal proprio computer o in mobilità da tablet e smartphone. Saranno trasmessi infatti, per la prima volta in assoluto in streaming, quattro dei più importanti film proposti in programma. Inaugura la rassegna online, Sunny, il film di apertura del Festival, che sarà proiettato a Udine e trasmesso in streaming su MYMOVIESLIVE! contemporaneamente venerdì 20 aprile alle 20.30. Seguiranno nei giorni successivi le anteprime nazionali dei film Silenced, Punch, e Penny Pinchers. La rassegna sarà arricchita inoltre da una selezione di prime visioni e film delle precedenti edizioni. Prima di ogni trasmissione online saranno presentate delle pillole video giornaliere per trasferire anche a chi segue da lontano l’energia contagiosa e coinvolgente, tipica del Far East Film Festival.  Le trasmissioni dei film presentati in streaming su MYMOVIESLIVE! simulano fedelmente le proiezioni in sala: iniziano a un preciso orario e non è possibile fermare la riproduzione. Prima dell’inizio di ogni trasmissione gli utenti collegati potranno incontrarsi sul “Red Carpet” per scambiare opinioni e fare amicizia, alla fine dei film invece verranno reindirizzati su un forum per confrontarsi sul film appena visto.
Per partecipare alla sezione Wide Far East Film e vedere tutti i film proposti in streaming è sufficiente attivare un abbonamento o essere già abbonati a MYMOVIESLIVE!.
Il programma Wide nasce dalla collaborazione tra il FEFF e MYmovies.it, e la volontà di estendere la diffusione del messaggio che ogni festival tende a trasferire ai propri spettatori attraverso una distribuzione che raggiunge pubblico oltre i limiti del territorio e del tempo.

06 apr

LA BATTAGLIA DEL CUSCINO SI ORGANIZZA ONLINE

Non so per quale motivo questa notizia mi ha messo tanta allegria. Lo ignoro. A Pasqua, come ogni vegetariano e vegano di questa Terra, sono sempre un po’ depressa. Forse avevo voglia di tirarmi un po’ su. Eccola qui, la festa inutile che mi mancava. Coinvolge migliaia di persone in tutto il mondo: la battaglia a cuscinate! Domani in ogni angolo del Pianeta gli appassionati di questo sport armati di cuscino si danno appuntamento: da Las Vegas a Medellin in Colombia, da Buenos Aires ad Amsterdam, da Boston a Budapest. In Italia ci si vede e Milano all’Arco della Pace e a Firenze in Piazza della Signoria. Questa volta la data è precisa, anche il luogo e perfino l’orario, ma esistono versioni Flash Mob di questa pratica assai risparmiosa e molto spassosa. Quando Filippo è un po’ più grandino, mi sa che ce lo porto, a far battaglie olimpiche a suon di cuscino!! Per chi vuole farsi un giro nella sana – ed un po’ folle – passione per il cuscino: http://www.pillowfightday.com/

06 apr

PROJECT GLASS: REALTA’ RADDOPPIATA

Ne ho fatto un servizio radiofonico e ora qui posto anche il video, che comunque ho trovato abbastanza inquietante. Rimango una persona all’antica e questa la trovo un po’ un’intromissione. Si è parlato di realtà aumentata ma non è il termine giusto. Piuttosto è una realtà raddoppiata: quella vera e quella online….Mani libere ed uno sguardo al meteo e ai post degli amici. Google ha presentato il prototipo del paio di occhiali che ti permette la connessione applicata alla vita quotidiana, mettendo in pratica un oggetto da film di fantascienza. In principio c’era lo spietato Terminator che cercava Sarah Connor scannerizzando la realtà attraverso il suo sguardo elettronico, poi arrivò Matrix, dove l’intera realtà era una simulazione in cui calarsi attraverso cavi connessi al cervello, poi è arrivata la precognizione applicata alla tecnologia di Minority Report. Oggi ci sono gli occhiali di Google: il più famoso motore di ricerca del mondo svela il Project Glass. Su una montatura dal design futuribile, ed un po’ ortopedico, è applicato un minuscolo display e un processore fissati al posto della lente destra. Lo schermo virtuale è basato sul sistema operativo Android. Tutte le funzioni disponibili sono gestibili attraverso il comando vocale. Durante la colazione si fissa un appuntamento con un amico attraverso facebook, si studia il percorso da fare a piedi grazie a Google Maps, si gira un filmato durante un aperitivo o si chatta tornando in metropolitana.  http://www.youtube.com/watch?v=9c6W4CCU9M4

02 apr

LE GRANDI MOSTRE ANCHE ONLINE

E’ più un pretesto per avere una tale bellezza in Home sul mio blog…confesso, ma con grand epiacere vedo sempre più grandi mostreb organizzarsi con una pagina ad hoc online: http://www.mostraklimt.it/, modalità facili per l’acquisto di biglietti sul Web, ma anche un numero telefonico, per chi vuole informazioni. La multicanalità miscela al meglio strumenti tradizionali con quelli più evoluti (alleluja). Certo, poi bisogna andare al Museo Correr di Venezia a vederla, ma non mi pare una grande sofferenza!! La cultura passa anche (e sempre di più) per Internet. Bene, molto bene.